Segnali positivi sul fronte del credito per le imprese italiane. In base a un’indagine dell’Abi su un campione rappresentativo di banche (78 istituti che rappresentano circa l’80% del mercato) i finanziamenti alle imprese hanno segnato nei primi sette mesi del 2015 un incremento del +16% rispetto allo stesso periodo dello scoro anno.

Per le nuove erogazioni di mutui per l’acquisto di immobili, sempre nello stesso periodo, si è registrato un incremento annuo del +82,2% rispetto al 2014. Nello stesso periodo, segnala l’Associazione di rappresentanza delle banche italiane, le nuove operazioni di credito al consumo hanno segnato un incremento del +24,3%.

A luglio 2015 il totale dei finanziamenti in essere a famiglie e imprese ha presentato una variazione prossima allo zero (-0,1%) nei confronti di luglio 2014, stesso valore del mese precedente e migliore rispetto al -4,5% di novembre 2013, quando aveva raggiunto il picco negativo. Questo di luglio 2015 per i prestiti bancari a famiglie e imprese è il miglior risultato da aprile 2012.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here