In arrivo prestiti per l’imprenditoria femminile con il bando “Innovazione: Sostantivo Femminile” promosso dalla Regione Lazio e rivolto a micro, piccole e medie imprese (anche in forma individuale) e società tra professionisti in cui il titolare sia una donna, oppure a società di capitali in cui le donne detengano quote di partecipazione pari almeno al 51% o a cooperative e società di persone il cui numero di socie donne non sia inferiore al 60% della compagine sociale.

Il bando mette a disposizione ben 1 milione di euro per promuovere l’adozione e l’utilizzazione di nuove tecnologie nelle PMI e favorire l’introduzione di innovazione nei processi produttivi e nell’erogazione di servizi al fine di incrementarne la produttività. L’iniziativa si propone inoltre di sostenere la creazione e lo sviluppo di idee e progetti innovativi da parte delle donne, incentivando la creatività e la valorizzazione del capitale umano femminile attraverso il supporto a soluzioni ICT nei processi produttivi.

È previsto un contributo a fondo perduto fino a un massimo del 70% delle spese ammissibili e comunque non superiore a 30.000 euro per ogni singolo progetto. Le domande si potranno presentare dal 7 settembre al 15 ottobre 2015 e i progetti dovranno essere realizzati, esclusivamente nella regione Lazio, entro 180 giorni dalla firma del contratto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here