Con lettera congiunta al mercato del 26 agosto 2015 IVASS e Banca d’Italia hanno richiesto alle imprese e agli intermediari assicurativi, tra cui le banche, di innalzare il livello di tutela della clientela nella vendita di polizze abbinate a mutui e prestiti (PPI – Payment Protection Insurance), superando le criticità rilevate nella loro produzione e distribuzione.

Nella lettera si forniscono indicazioni affinché imprese e intermediari assicurativi consentano alla clientela di conseguire i benefici ricercati con la sottoscrizione di tali prodotti.

Alle compagnie viene in particolare richiesto di rivedere la struttura delle polizze e le loro modalità di collocamento, al fine di assicurare che le loro caratteristiche rispondano alle reali esigenze di copertura dei rischi della clientela e che la loro distribuzione sia improntata a canoni di correttezza sostanziale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here