Economia: no dei consumatori ai dazi

“I dazi sono solo un danno per i consumatori, visto che poi vengono traslati sul prezzo finale dei prodotti e pagati, quindi, dalle famiglie” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando i dazi annunciati dal presidente Usa, Donald Trump.

“Tornare a politiche protezionistiche significa fare un anacronistico passo indietro rispetto al principio ormai consolidato della libera concorrenza” prosegue Dona.

“Un danno per tutti i Paesi, ma che sarebbe ancor più grave per l’Italia, dove le esportazioni nel 2017 sono state pari a 537.341 milioni di euro, ossia il 31,3% del Pil, e hanno rappresentato la salvezza per le industrie italiane nel periodo buio della crisi” prosegue Dona.

Fonte: Unione nazionale consumatori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here