Carige: chiusura con botto in Borsa +15%

Titolo rimbalza dopo scivolone per mancato aumento, parola a Bce

Chiusura con botto per Carige in Piazza Affari. Il titolo ha segnato un rialzo del 15,39% a 0,15 centesimi all’indomani dell’ennesimo scivolone dovuto al mancato voto in assemblea sull’aumento di capitale lo scorso 22 dicembre.

Qualche giorno fa si sono recati in Bce i vertici della Banca, il presidente Pietro Modiano e l’amministratore delegato Fabio Innocenzi, e due rappresentanti della famiglia Malacalza, primo azionista, che hanno incontrato separatamente il direttore generale incaricato Ramòn Quintana per fare il punto sulla governance.

Intanto la Fisac Cgil fa sentire la sua voce sul futuro della banca: “Appare chiaro come l’unica soluzione che possa garantire il futuro di Carige e il suo ruolo per il tessuto economico e sociale di Genova e della Liguria sia l’aggregazione con un altro istituto di credito”.

E l’assessore regionale allo Sviluppo, Benveduti, dice: “È indispensabile che la Bce ponderi bene metodi, criteri e strategie di gestione di queste realtà. La Liguria non può perdere un volano di sviluppo”.

Fonte: Ansa.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here